lunedì 12 maggio 2008

Mercato Austroungarico: riprendiamocelo

Sabato 10 maggio abbiamo scelto di organizzare l'incontro con il pm Luigi De Magistris al mercato Austroungarico per due motivi. Il primo: ormai ogni sala comunale ha un costo. Il secondo: vista la bella stagione valeva la bene incontrarsi in un "teatro" naturale della nostra splendida città. Peccato che l'ex mercato del grano sia conciato sempre peggio. Gli asburgici si rivolterebbero nella tomba a sapere com'è stato ridotto. Da trent'anni quella splendida struttura è rimasta uguale. Anzi peggio. Il mercato austroungarico potrebbe diventare per la città uno spazio espositivo, un luogo chiuso d'inverno, aperto d'estate, potrebbe essere messo in sicurezza. E ripulito, naturalmente. Cerchiamo di evitare che diventi il luogo privilegiato da chi porta i cani a fare i propri bisogni. Cari concittadini e cari amministratori, basta poco. Crema ha bisogno di civiltà. Ripartiamo da qui. Dal cuore della città.

1 commento:

seba ha detto...

Nell' ambito della manifestazione del 30 maggio al Teatro San DOmenico in omaggio a Giorgio Bettinelli, si segnala : dal 28 al 30 maggio sotto il Mercato Austroungarico Piazza Trento E Trieste Crema , Andrea Haero Fabellini realizzerà su pannelli un lavoro dedicato a Giorgio Bettinelli,sarà possibile seguire l'artista al lavoro.